• Le mie ricette
  • Voglia di dieta: consigli ed esperti
  • UTensILI IN CUCINA
  • Consigli utili
  • Cuoca a domicilio
  • Incontri golosi
  • Un buon bicchiere di vino
  • Visita la mia pagina Facebook
  • iscritta Federazione Italiana Cuochi
  • Expo 2015

<

Decorazioni belle e buone! In evidenza

Valuta questo articolo
(0 Voti)

Tutto fa Natale, non c'è bisogno di spendere per decorazioni brillanti e festaiole.
Qualche ramo, belle foglie magari una spruzzatina d'oro o d'argento. Ma meglio se usiamo della frolla o della pasta lievita.
Addobbiamo la nostra tavola con dei panini al latte dorati con forme diverse che ci ricordino le feste. Possiamo incartarli con del cellophan e infiocchettarli per farne omaggio ad un amico o appenderli al nostro albero. Insomma, io ho fatto così:


Per l'impasto:Albero di Natale
1 bustina di lievito liofilizzato granulare o 300 gr di lievito madre
500 gr di farina 0
50 ml di olio e.v.o.
1 cucchiaino di miele
100 ml di latte
150 ml di acqua tiepida
1 presa di sale
1 uovo sbattuto

In un bricco mettete l'acqua, il latte, l'olio, il lievito granulare (se non usate il lievito madre)
e il miele. Mescolate finché tutti gli ingredienti non saranno amalgamati e il lievito sciolto.
In una capiente ciotola mettete la farina setacciata con una presa di sale, unite l'amalgama
di latte e acqua e mescolate prima con una forchetta e poi direttamente con le mani fino a formare un impasto morbido e liscio. Formate una palla e lasciate riposare nella ciotola coperta da un piatto o da pellicola, per almeno un'ora e mezza.
L'impasto dovrà raddoppiare di volume.

 

 

 

Albero di Natale
Trascorso questo tempo lavorate l'impasto con poca farina (per lavorarlo meglio) e staccate delle piccole porzioni. Lavoratele con le mani per formare 15 palline di 3 cm di diametro circa, 10 da 1,5 cm e 1 da 4.

Come, albero di Natale
Coprite di carta forno una teglia e spolverizzatela con della farina. Cominciate a posizionare le palline sulla teglia iniziando con una fila di 5, continuate con una fila di 4 poi 3 e finite con 1 pallina. Al centro della prima fila mettete la pallina più grossa leggermente schiacciata. Spennellate con l'uovo sbattuto quindi sovrapponete le palline piccole in alcuni incroci. Spennellate anche questo con l'uovo battuto.
Lasciate riposare per almeno 30 minuti, il pane dovrà raddoppiare di volume, quindi infornate a 180/200 gradi (forno caldo) per 15 o 20 minuti. Il pane dovrà essere dorato.
Altre spiegazioni sembrano alquanto superflue: basterà guardare le foto per capire come procedere per la realizzazione degli altri pani!

Come, forme di pane

Pane per Natale